Novilunio

Novilunio

NOVILUNIO monologo di teatro e ombre

Con Giorgio Carosi, attore e Carla Taglietti, ombre.

Questo spettacolo faceva parte della stagione 2019/2020 presso l’Altrove Teatro Studio di Roma, come l’anno precedente era stato sempre lì in stagione Drumul. E anche quest’anno avrei avuto il doppio ruolo di scrittore e regista. Stavamo facendo le prove, tutto era pronto, ma poi l’emergenza Covid19 ci ha fatti fermare a un mese dalla prima. Noi siamo pronti, appena sarà possibile Novilunio andrà in scena!

Di seguito qualche riga per dirvi di cosa parla il mio testo: Francesco, il narratore, è seduto in un’enoteca. Ha appena comprato una bottiglia di vino buono e comincia a raccontare la storia più importante della sua vita. Tutto era cominciato una calda mattina di qualche mese prima, in un luogo dove normalmente tutto finisce: un cimitero. Francesco si trovava lì per salutare i genitori e i parenti sottoterra, ma poi incontra un ragazzo, Vittorio, che per lavoro guida le macchine che trasportano i morti. E senza volerlo da quel momento i due si trovano a incontrarsi più volte in quella stessa giornata di luglio. E tra funerali inaspettati, dentiere sottoterra e lucciole notturne di montagna, Francesco scoprirà che lui e Vittorio sono inaspettatamente uniti da molto tempo. E la verità tuonerà nel cuore di Francesco.

Durata: 50 minuti